Comune di Agerola>> Conosci la città>> Gite turistiche>> Chiesa Madonna delle Grazie

Chiesa Madonna delle Grazie

prospetto principaleTipologia : Chiesa - Edificio ecclesiastico dedicato al culto cristiano e alle funzioni religiose
Epoca: XIX secolo
Località: Campora
Indirizzo: P.zza XXIV Maggio - Agerola
Inquadramento urbanistico:
La chiesa è ubicata nella piazza principale di Campora e ne rappresenta la quinta scenografica per chi, provenendo dalla zona bassa della frazione, si dirige verso San Lazzaro.
 
Notizie storico-critiche
La chiesa dedicata alla Madonna delle Grazie fu edificata su una antica cappella ancora esistente nel 1798, data in cui è menzionata in documenti riguardanti gli argenti in essa conservati. La chiesa compare in atti datati intorno alla metà del XIX secolo, tra le spese compiute dalla Commissione Amministrativa di Beneficenza che la amministrava per dotare la chiesa degli arredi sacri. Nel 1867 si eseguirono interventi di consolidamento delle mura perimetrali. Alla fine del XIX secolo la chiesa fu dotata della campana e campanella provenienti dalla chiesetta di santa Barbara. Divenne parrocchia nel 1942 e fu oggetto negli anni di numerosi interventi. Quelli più radicali interessarono, tra il 1972 e il 1977, il rifacimento della torre campanaria e gran parte dell’edificio.
 

Descrizione
La chiesa ha un impianto planimetrico a navata unica scandita da pilastri, che impostano archi a tutto sesto, dai quali è l’accesso a modeste cappelline voltate a botte intercomunicanti con stretti passaggi che si aprono alle spalle dei pilastri. Ai piedritti si addossano lesene murarie che sono sovrastate da un’alta trabeazione che funge da base di appoggio per ampie finestre dai vetri colorati. La decorazione della chiesa è abbastanza ricca e riprende cornici e modanature con toni dorati. Sovrasta l’ingresso una modesta cantoria dalla lineare balaustra tripartita, ove è collocato un antico organo a canne. Dalla cappella adiacente all’abside si accede alla sala delle confessioni, un piccolo ambiente, con soffitto cassettonato e una parete laterale rivestita in parte con un pregiato mosaico che rappresenta scene sacre; la sala è dotata un altare in marmo colorato con una teca ove è la statua del Cristo Deposto. Il sobrio fronte, preceduto da un’ampia scalinata in pietra, è delineato da paraste che impostano un timpano triangolare spezzato, ed è marcato in mezzeria dal portale sovrastato da una tondo con vetri colorati. La facciata della chiesa diventa tutt’uno con il campanile annesso, che si eleva con tre ordini di bucature diverse e culmina riprendendo le linee architettoniche del fastigio del fronte con un timpano spezzato retto da paraste.
La copertura della navata piana custodisce una grande tela compiuta da padre Macario nel 1973 che effigia la Madonna delle Grazie con S.Andrea e S.Martino nell’atto di donare il mantello ad un povero. La cupola sferica, elegantemente decorata, è impostata da pennacchi affrescati con le quattro virtù cardinali: Giustizia, Prudenza, Fortezza e temperanza e nell’abside possiamo ammirare un pregevole altare in marmo proveniente dall’antico Monastero Teresiano.
 

Galleria immagini    

                  

Navata centrale verso l'ingresso                      Navata centrale

        

                  

Rivestimento mosaico sala confessioni                     

        

 

Note legali - Privacy


Comune di Agerola
Via Generale Narsete 7
Tel. 081.8740211 - fax 081.8740214

info@comune.agerola.na.it - protocollo.agerola@asmepec.it

 
 

 

 

 

 

 

 

 

XHTML 1.0 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.255 secondi
Powered by Asmenet Campania