Comune di Agerola>> Imposta di soggiorno

Imposta di soggiorno

Imposta di soggiorno
Referente: Servizio Finanziario - tributi
Responsabile: Rag. Acampora Francesco 
Telefono: 081/8740224
Fax:  081/8740214
Email: impostasoggiorno@comune.agerola.na.it
Orario di apertura: 
Lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 - Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00
 
 ********
*********
 
 
Cos'è e dove si paga
L'imposta di soggiorno è stata adottata dal Comune di Agerola, (sulla base delle disposizioni previste dall'art. 4 del Decreto Legislativo n. 23 del 14 marzo 2011) con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 31 ottobre 2012, ed è entrata in vigore dall' 1 gennaio 2013. L'imposta è destinata a finanziare gli interventi in materia di turismo, compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, nonché interventi in materia di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali, nonché dei servizi pubblici locali. 
L'imposta si applica per ogni pernottamento (ossia per ogni persona e per ogni notte) fino ad un massimo di 7 (sette) pernottamenti consecutivi, nelle strutture ricettive che si trovano nel Comune di Agerola.
 
 
Chi è soggetto all'imposta?
E' soggetto all'imposta chiunque pernotti nelle strutture ricettive site nel territorio del Comune di Agerola.
 
Quanto si paga?
L'imposta è stata determinata con deliberazione di Giunta Municipale n. 161 del 5 dicembre 2012 negli importi di seguito indicati:
 
A) Strutture ricettive alberghiere. 
Imposta per persona e per ogni pernottamento (fino ad un massimo di sette consecutivi):
 
cat. cinque stelle € 2,50
cat. quattro stelle € 2,00
cat. tre stelle € 1,50
cat. due stelle  € 1,50
cat. una stella  € 1,50
 
B) Strutture ricettive extralberghiere 
 
 affittacamere, case e appartamenti per vacanze e case per ferie  € 1,00
 attività ricettive in residenze rurali e alberghi diffusi € 1,00
 rifugi in montagna e case religiose di ospitalità  € 1,00
 bed & breakfast € 1,00
 agriturismi e country house € 1,00
 ostelli per la gioventù € 0,50
              
 
C) Strutture ricettive all’aperto 
campeggi e villaggi turistici         € 0,50
 
ATTENZIONE: l’imposta si applica in misura piena nel periodo che va dal 1° aprile al 31 ottobre; in misura ridotta al 50% nel periodo che va dal 1° novembre al 31 marzo.
 
 
Sono esenti dal pagamento dell'imposta:
a. I soggetti iscritti nell’anagrafe dei residenti del Comune di Agerola;
b. I soggetti iscritti nell’anagrafe dei residenti dei Comuni gemellati con Agerola;
c. I soggetti che alla data di inizio del pernottamento non hanno compiuto diciotto anni di età o hanno compiuto settantacinque anni di età;
d. I soggetti che pernottano per oltre sette notti, dopo la settima notte di pernottamento;
e. Gli autisti di pullman e gli accompagnatori che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati di turisti; l'esenzione si applica per un accompagnatore ed eventualmente sia presente per un autista di un gruppo minimo di otto persone. Per il doppio autista e il doppio accompagnatore l'esenzione si applica nel solo caso di gruppo superiore a venticinque turisti;
f. Gli ospiti istituzionali del Comune in occasione di manifestazioni e convegni;
g. Il personale dipendente della gestione della struttura ricettiva che ivi svolge attività lavorativa;
h. I diversamente abili che dovranno esibire al gestore apposita documentazione ed un  loro accompagnatore;
i. I soggetti che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche, per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti a eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso umanitario.
L'applicazione dell'esenzione di cui alle precedenti lettere e) h) i), è subordinata al rilascio al gestore della struttura ricettiva, da parte dell'interessato, di una dichiarazione, resa in base alle disposizioni di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R. n.445 del 2000 e successive modificazioni; 
 
Tali certificazioni sono conservate presso la struttura ricettiva, per i controlli degli uffici tributari comunali. 
 
Obblighi dei gestori
I gestori delle strutture ricettive sono tenuti a:

1. adottare il software di gestione dell’imposta di soggiorno, in modalità base o avanzata, così come predisposto dal Comune di Agerola;
2. informare, in appositi spazi, i propri ospiti dell'applicazione, dell'entità e delle esenzioni dell'imposta di soggiorno;
3. riscuotere l'imposta, rilasciando una semplice ricevuta nominativa al cliente (mantenendo la copia come di regola) oppure inserire il relativo importo in fattura indicandolo come "operazione fuori campo I.V.A.";
4. dichiarare mensilmente all'Ente, entro quindici giorni del mese successivo:
il numero di coloro che hanno pernottato presso la propria struttura nel corso del mese precedente, 
il relativo periodo di permanenza, 
l'imposta dovuta e gli estremi del versamento della medesima, nonchè eventuali ulteriori informazioni utili ai fini del computo della stessa;
La dichiarazione mensile va trasmessa al Comune di Agerola secondo le modalità previste dal software di gestione dell’imposta di soggiorno.
I gestori, ai richiedenti l'esenzione di cui all'art. 8 del Regolamento, devono far compilare la dichiarazione di esenzione, il cui fac-simile è scaricabile da questa pagina nella sezione Modulistica, curando che siano riportati in essa tutti dati indicati come obbligatori.
La dichiarazioni di esenzione dovranno essere compilate e custodite a cura del gestore.;
 
5. effettuare il versamento al Comune di Agerola dell'imposta di soggiorno, dovuta, entro quindici giorni dalla fine del mese successivo, con le seguenti modalità:
tramite bollettino di C/C postale nr. 22984801

intestato a 
Tesoreria Comunale del Comune di Agerola
Via Gen. Narsete, 7 Agerola (NA)
       causale 
       Imposta di soggiorno versata da………  - Mese……. Anno……..

tramite bonifico bancario
IBAN IT31 W051 4239 7001 1957 1018 044
Tesoriere Comunale del Comune di Agerola
Banca di Credito Popolare di Torre del Greco
Filiale di Agerola
       causale 
       Imposta di soggiorno versata da………  - Mese……. Anno……..

ATTENZIONE: qualora l’importo del versamento mensile non sia superiore a € 15,00 (quindici), il versamento è rinviato al mese successivo, fermo restando l’obbligo mensile delle dichiarazioni di cui al precedente punto 3).
 
Rifiuto
Qualora il soggiornante si rifiuti di corrispondere l’imposta di soggiorno il gestore della struttura è tenuto a fare sottoscrivere il Modulo “cliente o gruppo omesso versamento imposta”, come da modulistica allegata, e inviarlo immediatamente all’Ufficio Tributi del Comune di Agerola per mezzo fax al n. 081 8740214..
In caso di rifiuto alla compilazione, sarà cura del gestore compilare e inviare agli stessi recapiti il Modulo “dichiarazione gestore omesso versamento imposta”, come da modulistica allegata
Il rifiuto alla compilazione della dichiarazione da parte dell’ospite è soggetto alla sanzione amministrativa prevista per la violazione di norme regolamentari.
 
Sanzioni
1. per l'omesso, ritardato o parziale versamento dell'imposta, la sanzione prevista è del 30% dell'importo non versato;
2. per l'omessa, incompleta o infedele dichiarazione, di cui ai punti 3) e 4) si applica una sanzione da 25 a 500 euro;
3. per la violazione dell'obbligo di informazione alla clientela, di cui al punto 1) si applica una sanzione da 25 a 100 euro.
 
Riscossione coattiva e contenzioso
Le somme dovute per imposta, sanzioni e interessi, se non versate nei termini, sono riscosse coattivamente dall'Ente,secondo la normativa vigente. 
 
Rimborsi e compensazioni
Nei casi di versamento dell'imposta di soggiorno in eccedenza rispetto al dovuto, l'importo può essere recuperato mediante compensazione con i pagamenti dell'imposta stessa, da effettuare alle successive scadenze. Gli estremi della compensazione effettuata sono riportati nella stessa dichiarazione mensile.
 
Nel caso in cui i versamenti di cui al comma precedente non siano stati compensati può essere richiesto il rimborso, entro il termine di cinque anni dal giorno del versamento ovvero da quello in cui è stato definitivamente accertato il diritto alla restituzione. Non è rimborsata l'imposta per importi pari o inferiori a euro 12,00 (dodici).
 
Informazioni
Possono essere richieste tramite:
Sportello informativo, Ufficio Tributi del Comune, nel seguente orario: lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 - giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00
Telefono al n. 081/8740224
Fax al n. 081/8740214
e-mail a: impostasoggiorno@comune.agerola.na.it
 
AVVISO MULTILINGUE
Nella sezione Allegati è disponibile un avviso multilingue, tradotto in francese, inglese, e tedesco, al fine di informare i propri ospiti dell'applicazione, dell'entità e delle esenzioni dell'imposta di soggiorno.
 
 
Allegati
 
 
MODULISTICA 
 
 
Modulo B  ESENZIONE (autisti bus, accompagnatori turistici)
italiano  eng   Germany  francais
Modulo C ESENZIONE (chi soggiorna a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche, volontari in occasione di calamità)
italiano  eng   Germany  francais
Modulo D CLIENTE OMESSO VERSAMENTO IMPOSTA
italiano  eng   Germany  francais
Modulo D GRUPPO OMESSO VERSAMENTO IMPOSTA
italiano  eng   Germany  francais
 
 
 
 

 

Note legali - Privacy


Comune di Agerola
Via Generale Narsete 7
Tel. 081.8740211 - fax 081.8740214

info@comune.agerola.na.it - protocollo.agerola@asmepec.it

 
 

 

 

 

 

 

 

 

XHTML 1.0 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.284 secondi
Powered by Asmenet Campania